La scelta del catering giusto per tutti gli eventi

Consigli utili per una delle scelte più importanti da prendere nell’organizzare un evento

Tutte le volte è sempre la stessa storia. Sarà capitato a tutti di voler/dover organizzare un evento, dal matrimonio, all’anniversario, alla comunione o un compleanno importante ed ogni volta la scelta del catering è quella che generalmente crea più problemi. Il cibo infatti, è quel dettaglio fondamentale di cui tutti i partecipanti di un evento immancabilmente si ricordano: se c’era varietà nelle portate, se la quantità era ragionevole e se la qualità era buona o meno, se è stato servito nei tempi giusti. E questo perché il cibo è collegato alla convivialità e all’aggregazione dalla notte dei tempi per cui è impossibile per nessuna delle nostre menti pensare ad un momento di convivialità senza immaginarci anche del cibo implicato. Ed è qui che entra in gioco il catering, un grande alleato nella realizzazione di un evento, sempre che si scelga quello giusto, ovviamente. In cosa consiste quindi il catering? E cosa fare per scegliere quello giusto?

Il servizio di catering: cos’è
La parola catering è di origine inglese ma è stata comunemente adottata anche in italiano e letteralmente significa “approvvigionamento di cibo”. E il servizio catering, infatti, è proprio questo, ovvero un servizio di preparazione e fornitura di cibi e bevande per eventi di ogni tipo, svolto dalle cosiddette agenzie di catering, appunto. Queste agenzie specializzate si dividono, a seconda della controparte rispetto alla quale stipulano il contratto, tra pubbliche e private ed offrono svariate tipologie di servizi diverse, ognuna adatta ad un’occasione specifica. L’offerta solitamente comprende i servizi di pranzo, di cena, i servizi al tavolo, al rinfresco oppure a buffet, magari accompagnati da cocktail. Insomma ce n’è per tutti i gusti. Come scegliere quindi l’agenzia di catering migliore? Quali aspetti notare e/o tenere di conto nella scelta?

La scelta del catering: consigli utili
La prima cosa da fare nell’approcciarsi a scegliere l’agenzia (e quindi il servizio) di catering per il proprio evento è quella di considerare il numero di partecipanti allo stesso. A seconda del numero di persone consigliate potremo dirigere la ricerca su agenzie specificatamente specializzate per eventi con grandi numeri ad esempio, quindi il numero di persone invitate è sicuramente una variabile importante da tenere in considerazione.
Un’altra cosa fondamentale, forse la più importante di tutte, anche di recensioni e preventivi offerti, è quella di assaggiare in prima persona una prova dei piatti offerti. Se l’agenzia di catering in cui si è incappati (seguendo i consigli di amici e parenti oppure cercando online) non offre un assaggio gratuito dei loro “piatti tipo” allora forse ci sono buone probabilità che anche la qualità del loro cibo non sia al top. Inoltre, solo assaggiando personalmente i piatti dell’agenzia, potremo così conoscerne implicitamente la filosofia e capire se è quella che fa per noi oppure no.
Infine, com’è noto, anche l’occhio vuole la sua parte e i piccoli dettagli, si sa, sono quelli che sicuramente fanno la differenza, come il modo in cui è apparecchiata la tavola. E’ per questo che è altrettanto importante, nello scegliere l’agenzia di catering, notare anche la varietà di posateria e cristalleria di cui dispone, dal momento che questa sarà determinante nel ricreare il tipo di atmosfera desiderato.

Ad ogni modo, il consiglio più utile di tutti è sempre quello di fare una lista di pro e contro valutando tutti gli aspetti delle varie agenzie di catering che abbiamo selezionato e scegliere quella che ci comunica più fiducia, passione e professionalità.